Archivi categoria: bandi

UN BANDO PER LO SVILUPPO DELLA RICERCA IN VALLE D’AOSTA

Obiettivo lavoro news, la rivista sul lavoro cofinanziata dal Fondo Sociale Europeo presenta il bando per promuovere la ricerca attraverso la creazione di Unità di ricerca sul territorio e la formazione dei ricercatori, cofinanziato dal FESR e dall’FSE. La prima scadenza per accedere al bando è fissata per il 26 ottobre prossimo.

Nel Focus il corso di formazione che rientra nel progetto cofinanziato dal Fondo Sociale Europeo “Etnicamente: percorsi di inserimento lavorativo per immigrati”, con scadenza iscrizioni fissata per il prossimo 28 ottobre.

Completano l’informazione l’invito a presentare progetti di cooperazione in tema di sviluppo della conoscenza ICT, tecnologie eco-compatibili e sviluppo dell’attrattiva delle Città e delle Regioni europee a valere sul quarto bando della programmazione 2007/2013 del Programma di Cooperazione transnazionale Central Europe e il Servizio Civile Nazionale che in Valle d’Aosta rende disponibili 12 posti.

Si ricorda inoltre che, presso il Centro per l’Impiego di Aosta il 19 ottobre prossimo, verranno espletate le chiamate pubbliche su presenza, che questa settimana riguardano complessivamente 2 lavoratori presso il comune di Saint Nicolas e la Comunità Montana mont Emilius. I requisiti richiesti nonché le durate dei rapporti di lavoro proposti sono evidenziati nella rivista di questa settimana e nelle apposite pagine del sito internet dell’Amministrazione regionale alla voce lavoro.

Le nuove offerte di lavoro provenienti dalle aziende valdostane disponibili presso i tre centri per l’impiego sono presenti nel sito dell’Amministrazione regionale www.regione.vda.it alla voce lavoro, dove è possibile iscriversi alla news letter .

Promoimpresa: parte il progetto PROGIM

È partito lo scorso marzo il progetto PROGIM, iniziativa promossa da PromoImpresa, Azienda Speciale della Camera di Commercio di Mantova in collaborazione con CNA, UPA e la Marco Redaelli & Associati Srl di Milano.
Il progetto prevede la possibilità, per le imprese artigiane strutturate, di beneficiare, gratuitamente, di servizi di consulenza e/o affiancamento su tematiche strategiche quali: il ricambio generazionale, la promozione commerciale sui mercati nazionali, l’innovazione tecnologica, l’innovazione organizzativa, l’accesso al credito e la finanza d’impresa.
Già cinque aziende mantovane hanno aderito all’iniziativa e richiesto l’attivazione del servizio, che prevede, dopo un primo check–up aziendale, la definizione e la realizzazione di progetti di consulenza e/o affiancamento personalizzati e volti a favorire lo sviluppo aziendale e il riposizionamento competitivo dell’impresa.
L’intero progetto, del valore di 90.000 euro, beneficia di un contributo di 45.000 euro da parte di Regione Lombardia e Unioncamere. Considerato il momento generalizzato di difficoltà delle imprese, Camera di Commercio di Mantova e PromoImpresa hanno deciso di accollarsi il finanziamento dei restanti 45.000 euro così da rendere il servizio completamente gratuito per le imprese artigiane.
Il progetto terminerà a marzo 2010 e, a regime, prevederà l’erogazione del servizio a circa 10/15 imprese artigiane strutturate.
Per informazioni è possibile rivolgersi a PromoImpresa, tel. 0376-234371, e-mail: eurosportello@mn.camcom.it .


Il Cnr con Galileo e con i giovani ricercatori

Dal 26 al 30 maggio si terrà a Firenze il Convegno Internazionale: Il “caso Galileo”, una rilettura storica, filosofica, teologica dello scienziato che rivoluzionò il modo di pensare l’universo. Il CNR sosterrà l’iniziativa finanziando il Bando per l’assegnazione di Borse per la partecipazione di giovani

Il 2009 è stato proclamato dall’ONU Anno Internazionale dell’Astronomia, in occasione dei 400 anni dall’utilizzazione astronomica del cannocchiale da parte di Galileo Galilei, lo scienziato che contribuì con le sue scoperte all’affermazione di una nuova concezione dell’universo e della ricerca scientifica. Per celebrare il Giubileo Galileiano, Firenze ospiterà dal 26 al 30 maggio il Convegno Internazionale di Studi: “Il Caso Galileo, una rilettura storica, filosofica, teologica”.

L’iniziativa, organizzata dalla Fondazione Stensen, riunirà 18 autorevoli istituzioni laiche e cattoliche rappresentative della vita culturale e scientifica del nostro paese, tra cui il Consiglio Nazionale delle Ricerche. In particolare, il Cnr ha finanziato un Bando per la partecipazione al Convegno di 20 giovani dottorandi e ricercatori, italiani e stranieri. Ai vincitori delle borse di studio, verrà richiesta una relazione. “Ogni approfondimento del profilo scientifico, umano e filosofico di Galileo può essere di grande rilevanza per coloro i quali hanno dedicato la loro vita alla conoscenza”, afferma Luciano Maiani, Presidente del Cnr, “in particolare per i giovani che stanno intraprendendo la difficile via della ricerca scientifica”.

Il Convegno Internazionale, che ospiterà gli interventi dei massimi esperti e studiosi mondiali delle questioni galileiane, proporrà al centro del dibattito tematiche quali: Cosmologia e Teologia, la condanna del 1616, il Caso Galileo. La giornata inaugurale, il 26 maggio, sarà aperta alla cittadinanza nella Basilica di Santa Croce, in cui riposano le spoglie di Galileo e vedrà la presenza del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Il Convegno si terrà poi nell’Auditorium del Palazzo dei Congressi fiorentino e si chiuderà con una tavola rotonda sulla figura di Galileo Oggi presso “Villa il Gioiello”, l’ultima dimora di Galileo.

Per iscriversi al convegno è necessario accreditarsi nella “sezione registrazione” del sito www.galileo2009.org  dove è disponibile anche la versione on line del Bando. I partecipanti dovranno, entro il 4 maggio, inviare la domanda all’indirizzo galileo2009@stensen.org . L’esito della selezione sarà pubblicato sul sito in data 12 maggio. E’ possibile trovare on line l’intero programma del Convegno.

LA SCHEDA

Che cosa: Bando per l’assegnazione di borse di studio finalizzate alla partecipazione al Convegno Internazionale di Studi del Caso Galileo – una rilettura storico filosofica e teologica (Firenze, 26-30 maggio 2009)

Dove: Basilica di Santa Croce, Palazzo dei Congressi, Villa Il Gioiello – Firenze.

Quando: Dal 4 al 12 maggio 2009

Per informazioni:

Antonio Dirozzi, Istituto Niels Stensen e-mail: ufficio.stampa@stensen.org


V edizione del Premio Scuola, Creatività e Innovazione

Parte la quinta edizione del Premio Unioncamere Scuola, Creatività e Innovazione, le principali novità riguardano:
· la definizione delle aree tematiche, tra le quali scegliere per presentare le proposte progettuali nell’ambito delle tre sezioni – Prodotti, Servizi o Design;
· l’organizzazione del percorso di partecipazione in fasi, legate a scadenze temporali;
· gli strumenti di partecipazione on line, che prevedono sia l’utilizzo di specifiche sezioni sia l’adesione all’Innovation Social Club, servizio di social network per la community dei gruppi partecipanti.
Il Premio è una competizione nazionale, rivolta agli studenti regolarmente iscritti e frequentanti, nell’anno scolastico 2008-2009, gli Istituti di istruzione secondaria superiore o i corsi di Istruzione e Formazione Tecnica Superiore. Gli studenti partecipanti devono essere organizzati in gruppi, di almeno 3 componenti, facenti parte di una o più classi dello stesso istituto. Ciascun gruppo è guidato da uno o più Docenti tutor che svolgono attività di assistenza e coordinamento.
Le proposte progettuali, da presentare nell’ambito delle tre Sezioni Prodotti, Servizi e Design, devono riferirsi alle tematiche: energia e ambiente; beni culturali e territorio; salute e sicurezza.
La partecipazione al Premio è scandita in tre fasi:
· Fase 1 – registrazione e iscrizione on line entro il 30 aprile 2009
· Fase 2 – presentazione del progetto preliminare entro il 12 giugno 2009
· Fase 3 – presentazione del progetto finale entro il 31 gennaio 2010
I gruppi registrati al Premio dovranno anche utilizzare attivamente l’Innovation Social Club (ISC), uno strumento di social network appositamente progettato per facilitare gli scambi e le interazioni tra i gruppi partecipanti e per creare una rete sociale. Grazie a questo servizio sarà infatti possibile presentare e discutere le idee progettuali, scambiarsi metodologie e fonti informative, comunicare gli step di avanzamento, richiedere informazioni e assistenza tecnica, ricercare esperti e creare partnership. Lo scopo principale di questo strumento è creare un ambiente di condivisione e far nascere una community.
La cerimonia di premiazione è prevista nel corso dell’anno scolastico 2009/2010. Ai gruppi vincitori verranno assegnate 15 borse-premio (5 per ognuna delle tre sezioni) destinate agli studenti: € 7.000 per il primo progetto classificato, € 2.000 per ciascuno dei successivi quattro progetti classificati. Ai 15 Istituti scolastici “vincitori” sarà riconosciuto un premio del valore di € 500 da destinare all’acquisto di supporti didattici, mentre ai docenti tutor sarà dato un compenso lordo, pari a € 1.200,00 per l’attività di assistenza fornita nella fase di elaborazione dei progetti finali.

Bando, Regolamento e Guida alla Partecipazione sono disponibili all’indirizzo: www.premioscuola.unioncamere.it