Archivi categoria: scienza

Monte Bianco a rischio per il riscaldamento globale: le innovazioni come soluzione

 

Secondo alcuni studi effettuati e raccolti nell’Atlante del Monte Bianco, la superficie occupata dai ghiacciai sul suddetto Monte potrebbe ridursi dal 50% al 90% entro il 2100. L’allarme è stato lanciato dopo uno studio che comprende 194 ricerche, effettuate da 65 organismi e inerente il ‘tetto d’Europa’.

 

Il tutto è diretta conseguenza del riscaldamento globale, che sta riducendo via via la superficie dei ghiacciai, in maniera inesorabile e perentoria: secondo lo studio infatti, visto che “16-18.000 anni fa i ghiacciai del Monte Bianco coprivano una superficie di 450 chilometri quadrati e arrivavano in prossimità dell’attuale città di Lione e ancora nel 1850, al termine di quella che viene chiamata “la piccola era glaciale”, occupavano ancora un’area pari a 230 chilometri quadrati”, la situazione attuale appare ancora più problematica.

 

Basti pensare che oggi i ghiacci permanenti sono limitati a 160 chilometri quadrati, ed è in costante diminuzione. La risposta al riscaldamento globale deve partire da ogni singola unità sociale, da ogni singola abitazione, da ogni cultura del pianeta: del resto sarebbe impensabile oggi, al livello avanzato di tecnologia raggiunto, non dare risposte positive e invertire un trend che appare ancor più inesorabile. Le nuove tecnologie, le ricerche incessanti in tutti i settori energetici (ivi compresi quelli del riscaldamento domestico, della refrigerazione, come ci ricordano gli esperti di assistenza Beretta di Roma) deve svolgere un ruolo fondamentale nella battaglia all’inquinamento e a tutte quelle conseguenze che ne derivano e ne deriveranno negli anni. L’innovazione non è e non deve essere fine a se stessa, anzi nasce proprio come opportunità, un’occasione per migliorare la qualità della vita umana. Senza intralciare il corso degli eventi naturali e ambientali.

Al di là del sole, alla scoperta degli esopianeti

Fuori dal sistema solare, esercitano un grande fascino sugli astronomi per il loro significato filosofico e scientifico. Sono gli esopianeti. Gli astrofisici europei attraverso tecnologie complesse sono riusciti a identificare le molecole delle loro atmosfere. Alla base un interrogativo senza tempo: esiste vita in altri mondi?.