Archivi tag: innovare

Si parlerà di Innovazione a Castrocaro Terme

 

“L’arte di innovare”
La Cultura dell’ innovazione
VENERDI’ 20 NOVEMBRE 2009, ORE 9,30
GRAND HOTEL TERME, (Padiglione delle Feste), Castrocaro Terme (FC)

Innovazione come elemento strategico di crescita e sviluppo. Partendo da tale presupposto, la Camera di Commercio di Forlì-Cesena e la Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì, hanno deciso di dar vita ad un ciclo pluriennale di eventi: L’arte di Innovare, che incrocia il tema dell’Innovazione con un approccio generale contestualmente declinato sul territorio. La nostra provincia è stata recentemente portata agli onori della cronaca da parte de “il Sole 24 ore” con la pubblicazione della classifica del “BIL” (Benessere Interno Lordo): in questa “classifica” la Provincia di Forlì-Cesena risulta essere il territorio con l’indice BIL più alto a livello italiano, guadagnando 22 posizioni sulla classifica del PIL.
L’intento è quello di proporre una iniziativa che possa essere di stimolo per tutti gli attori locali (sia pubblici, sia privati), per ripensare con senso critico al “come lavoriamo e viviamo” e per cercare di identificare le migliori strategie per governare lo sviluppo ed affrontare con successo le sfide ed i cambiamenti del nostro tempo.


Il programma del Convegno, incentrato sul tema “La cultura dell’innovazione”, vuole focalizzare i seguenti aspetti:
• scandire un lessico di base sul perché e sul come può essere utile pensare all’innovazione
• approfondire lo specifico mondo delle imprese
• riflettere sul come fare innovazione nel territorio e sul come le politiche delle istituzioni possono incrociare e supportare quelle delle imprese
Dopo l’introduzione del Presidente della Camera di Commercio di Forlì-Cesena, Tiziano Alessandrini, seguiranno gli interventi di numerosi esperti qualificati.

Coordineranno l’incontro Roberto Camporesi, del Consiglio Generale Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì e Luca Valli, Direttore del CISE; alle ore 16,00 tavola rotonda, coordinatore Guido Romeo, giornalista del Sole 24 Ore. Concluderà Pier Giuseppe Dolcini, Presidente della Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì.

“In questo particolare momento di crisi – afferma Tiziano Alessandrini, Presidente dell’Ente Camerale – diventa quanto mai importante puntare sul “fattore Innovazione” per mantenere livelli competitivi adeguati, instaurare nuovi rapporti o creare alternative possibili agli attuali modelli di sviluppo. Con il Convegno vogliamo promuovere la cultura dell’innovazione in senso lato, sapendo che la stessa non si afferma facilmente in quanto l’investimento produce risultati non sempre immediati. Ma questa è la strada obbligatoria da percorrere per misurarsi con la concorrenza non solo basata sui bassi costi. Il Convegno vuole sensibilizzare non solo le imprese, ma anche il sistema delle istituzioni e la società civile in generale”.
“Da tempo Forlì – dichiara Pier Giuseppe Dolcini, Presidente della Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì – si interroga sul rapporto tra la città e l’innovazione tecnologica. Non si tratta di una mera celebrazione dialettica della modernità, ma di un serio approfondimento su un modo nuovo ed ormai essenziale di fare impresa. E’ anche per questo che la Fondazione di Forlì, quella di Cesena, la Camera di Commercio di Forlì-Cesena e l’Alma Mater bolognese hanno dato vita nell’autunno del 2008 a RInnova, il cui scopo è, per l’appunto, il trasferimento tecnologico dal mondo della ricerca universitaria ed il mondo delle imprese. Ma non sono solo le aziende che necessitano di innovazione: questa esigenza è avvertita anche dalla pubblica amministrazione, dalla sanità, dal sistema culturale, dalla scuola, e dal welfare. Stiamo quindi pensando di concentrare su Forlì un forte interesse di studio – e di traduzione operativa – sui temi dell’innovazione tecnologica, di fare, in altre parole, di Forlì un punto di riferimento in tal senso, una città dell’innovazione. L’organizzazione del convegno del 20 novembre si muove esattamente in questa direzione.”

A tutti i partecipanti al Convegno verranno distribuiti gratuitamente il libro “Innovazione e sviluppo. Miti da sfatare, realtà da costruire” di Alfonso Gambardella, EGEA, 2009, il “Rapporto annuale sull’Innovazione 2009”, pubblicato da COTEC e il “2° Rapporto sull’Innovazione della provincia di Forlì-Cesena”, pubblicato da CISE, Azienda Speciale della Camera di Commercio di Forlì-Cesena.

 

 

Informati sul mondo dei docenti e dei distretti industriali italiani.


Treviso Tecnologia presenta il ciclo di incontri: “CreativaMente: cambiare innovando”

Il 2009 è stato dichiarato dal Parlamento e dal Consiglio Europeo “Anno europeo per l’innovazione e la creatività”. L’obiettivo esplicito è quello di promuovere e diffondere il valore dell’approccio innovativo e creativo nei più svariati settori di attività, un approccio che se diviene modus operandi consegna alle imprese, alle organizzazioni, ai professionisti e, più in generale, a tutte le persone una efficace modalità per affrontare le sfide e le opportunità di un mondo che, sempre più rapidamente, muta i suoi paradigmi evolutivi.

Considerato il successo riscosso dalla precedente iniziativa, non poteva mancare una nuova edizione di “CreativaMente”, quest’anno intitolata “CreativaMente: cambiare innovando”.

Il titolo vuole sottolineare la continuità del progetto, ma anche la sua evoluzione. Testimonial d’eccezione si alterneranno in colloqui condotti da esperti di creatività stimolando riflessioni e rompendo schemi di pensiero, mentre studiati percorsi formativi e di consulenza accompagneranno coloro che vogliono approfondire le tecniche e i metodi per far crescere, nella propria vita o nel proprio contesto lavorativo, l’approccio creativo e innovativo.

L’iniziativa si rivolge in particolare a chi, nelle imprese e nelle organizzazioni, riveste ruoli decisionali o strategici.

I SEMINARI SI SVOLGERANNO PRESSO LA FORNACE DI ASOLO – Strada Muson 2 – Casella d’Asolo (TV)
A ciascun dei sei seminari, segue un laboratorio di approfondimento guidato da esperti di creatività.
L’inizio dei seminari è fissato alle ore 17,00. Alle 19.00 inizia l’attività di laboratorio che si conclude alle 21.00.

I seminari sono gratuiti per i partecipanti

01 20/03/2009
CREATIVITÀ E COMUNICAZIONE: COME E PERCHÉ SENZA LINGUAGGIO NON C’È PENSIERO
Annamaria Testa, esperta di comunicazione, scrittrice, docente Università Bocconi

02 06/04/2009
LA CREATIVITÀ DEI NUMERI
Piergiorgio Odifreddi, professore ordinario di matematica, autore di vari saggi e articoli divulgativi su matematica, logica e informatica

03 23/04/2009
CREATIVITÀ – LA FORMULA DI SHAREWOOD
Robin Good, communication designer e imprenditore

04 07/05/2009
VOLGERE ALTROVE: DIVERTIRE. LA COMICITÀ COME ATTO GENERATORE DI CREATIVITÀ
Roberto Abbiati, attore, musicista, pittore e… comico

05 20/05/2009
L’INVENZIONE DELLA SCIENZA. DA COPERNICO A GALILEO GALILEI. DAI MAGHI DEL CINQUECENTO AI MAGHI DELLA FINANZA
Francesco Niccolini, scrittore, regista di teatro e sceneggiatore di film e documentari

06 05/06/2009
CREATIVITÀ NEI PROCESSI, QUANDO LE DIFFICOLTÀ TI AIUTANO A CONSIDERARE MODI DIVERSI DI FARE E DI PENSARE
Aldo Cibic, architetto e designer