Cadono le barriere architettoniche del web: webidieci.com, online il sito accessibile a tutti

Presentazione ufficiale oggi, giovedì 16 aprile, presso il Laboratorio Accessibilità di Arep Onlus del nuovo portale per l’ innovazione tecnologica della Camera di Commercio di Treviso, www.webdieci.com , gestito da Treviso Tecnologia. La nuova release del sito, on line da febbraio, ha ricevuto dal Cnipa (Centro nazionale per l’informatica nella pubblica amministrazione) il Logo di Accessibilità da apporre in homepage come riconoscimento istituzionale che ne attesta il superamento del requisito di accessibilità. Di fatto il portale ora è divenuto fruibile sia da chi è normodotato (come lo è sempre stato dal 2002) sia da chi presenta una forma di disabilità, permanente o temporanea.

Una scelta, quella di rivedere il portale rispondendo ai 22 requisiti tecnici richiesti dalla Legge Stanca, n.4 (“Disposizioni per favorire l’accesso dei soggetti disabili agli strumenti informatici”) e alle linee guida internazionali in materia di accessibilità, dettata dalla volontà di fornire un servizio pubblico di informazione accessibile e fruibile da tutti, superando le barriere architettoniche del web. Un solo portale che consente anche i soggetti disabili di poter navigare in maniera veloce e senza difficoltà tra le varie sezioni.

Nonostante la Legge del 9 gennaio 2004 stabilisca l’obbligo del rispetto dei requisiti di accessibilità da parte dei siti delle pubbliche amministrazioni, Treviso Tecnologia, azienda speciale per l’innovazione tecnologica della Camera di Commercio di Treviso, ha deciso volontariamente di impegnarsi per rendere Webdieci e la propria attività di informazione pubblica accessibile alla maggior utenza possibile.

Con questa rivisitazione accessibile del portale nato nel 2002 e sostenuto dalla Camera di Commercio di Treviso, Treviso Tecnologia, sottolinea ancora una volta la scelta di investire sull’importante tema delle tecnologie per l’informazione e la comunicazione e sulla ricerca di soluzioni innovative per il web. Nei primi anni di attività Webdieci ha tracciato, tramite una significativa produzione di contenuti originali, una visione completa della traiettoria globale di evoluzione della net-economy, con particolare riferimento al mondo delle piccole e medie imprese nello scenario italiano. “La grande fatica – commenta Roberto Santolamazza, direttore di Treviso Tecnologia – è quella di investire continuamente per avere una vera struttura a supporto del portale, proponendo un servizio veramente innovativo”. Una scelta che premia il portale che ha visto, dalla sua messa on line ad oggi, un aumento costante degli accessi arrivando nel 2008 a più di 180 mila visite.

L’attività di rivisitazione del portale, sia a livello di linguaggio sia a livello grafico e di contenuti, è durata per quasi tutto il 2008 e ha visto la stretta collaborazione tra Treviso Tecnologia e lo studio Lacomunicazione.info, sotto la guida di Cristina Greggio, consulente per progetti dedicati alla comunicazione ed esperta di accessibilità, anche attraverso attività di formazione interna.

La grafica è stata rivisitata con colori, che distinguono le varie sezioni, più decisi diminuendo le possibili difficoltà per le persone con disabilità visive. Inserita anche la possibilità di ridimensionare ed ingrandire il carattere, anche in versione “alto contrasto”. Il portale è stato migliorato qualitativamente anche rivedendone il codice, aumentandone l’usabilità e riorganizzandone la navigazione dei contenuti. Le pagine ed i contenuti sono scritti ed organizzati in maniera da poter essere lette e navigate con facilità ed immediatezza da parte di ausili informatici, come software per il riconoscimento del testo, utilizzati da utenti non vedenti.
Create due nuove pagine per la rassegna stampa e per il network della Camera di Commercio di Treviso.

Dopo aver illustrato le caratteristiche del nuovo portale, Webdieci.com è stato testato direttamente da parte di un utente non vedente all’interno degli spazi del Laboratorio Informatica ed Accessibilità. Il Laboratorio Accessibilità nasce come iniziativa di Arep Onlus ed è seguito da Cristina Greggio e dal suo team di lavoro. Attivo da un anno, il Laboratorio Accessibilità è nato per proporre ed utilizzare gli strumenti informatici come strumento di riabilitazione, di relazione e di inserimento lavorativo attraverso precise attività e preparando a specifiche professionalità. Nello specifico, il laboratorio segue una decina di persone con disabilità acquisita e con disabilità congenita.

 www.webdieci.com