CON UNA JOINT VENTURE DA 9 MILIONI DI EURO INIZIALI, ENERGRED ACCELERA CON ACP SGR I SUOI PROGETTI AD ALTO IMPATTO AMBIENTALE

Un primo investimento da 6,4 milioni di euro è già stato individuato e contrattualizzato, distribuito su 12 progetti di impianti fotovoltaici integralmente localizzati in Italia, di cui 11 greenfield e uno brownfield, per una potenza complessiva pari a 5,4 MWp.

Considerata oggi la “Ferrari del fotovoltaico”, l’azienda EnergRed (www.energred.com) fondata dall’ingegnere Moreno Scarchini annuncia di aver siglato un importante accordo di joint venture con Alternative Capital Partners SGR (ACP), società di gestione di fondi alternativi nata con la missione di coniugare principi ESG ed investimenti alternativi innovativi ad elevato impatto sull’ambiente e sull’economia reale.

E.S.Co. impegnata nel sostenere la transizione energetica delle pmi italiane, EnergRed ha scelto ACP SGR per accelerare l’impiego del denaro sull’economia reale con progetti a positivo impatto ambientale —sia locale che globale— e produrre l’energia là dove è utilizzata.

«I punti di forza che ci hanno spinto a perfezionare una joint venture con Alternative Capital Partners sono la loro profonda conoscenza del mercato italiano dell’energia, la loro disponibilità a calarsi nella realtà imprenditoriale locale pur mantenendo un alto profilo finanziario e —non da ultimo— la qualità delle persone con cui condividere le nostre scelte operative» commenta l’ingegnere Moreno Scarchini, fondatore e CEO di EnergRed.

L’accordo di collaborazione prevede il finanziamento di un veicolo societario —EnergRed Impact— dotato di una struttura di capitale equity-debito fino a 9 milioni di euro, con la possibilità di successivo leverage bancario ed un commitment di 8,2 milioni di euro, tra debito ed equity, da parte di Sustainable Securities Fund (SSF), per una quota di capitale pari al 49%.

Un primo investimento da 6,4 milioni di euro è già stato individuato e contrattualizzato, distribuito su 12 progetti di impianti fotovoltaici integralmente localizzati in Italia, di cui 11 greenfield e uno brownfield, per una potenza complessiva pari a 5,4 MWp. Mentre altri circa 3 milioni di euro saranno impiegati successivamente per investimenti, anche levered, in progetti fotovoltaici prevalentemente greenfield, da realizzarsi entro quest’anno.

A 6 mesi dal closing a 110 milioni di euro, Sustainable Securities Fund (SSF) ha già realizzato 7 investimenti per lo sviluppo di oltre 100 MWp di progetti di energia rinnovabile, con rendimenti medi attesi double digit, ben superiori all’IRR netto atteso del Fondo pari al 7,5%. La nuova operazione in partnership con EnergRed risulta pienamente in linea con gli questi obiettivi di rendimento a doppia cifra.